L’appello ai Librai di Romano Montroni / Cepell

2013_analogo_Cepell-identikit

«L’ignoranza è una vera e propria calamità civile, e come una calamità va affrontata…»

«Affaritaliani.it» ha riproposto qualche tempo fa (20/06/2014) un lungo appello/proclama/manifesto del nuovo presidente del Centro per il libro e la lettura (Cepell), che, se non convince del tutto, almeno mette in chiaro che, adesso, le idee nuove ci sono. Sono quelle giuste? O si tratta di specchietti per le allodole? Vale la pena sospendere il giudizio mentre attendiamo i risultati?

«Scoraggiarsi, però, non risolve i problemi» e su questo punto non possiamo dare torto a Romano Montroni. Quindi, ricapitolando, da adesso l’“inutile” Cepell (nel senso che i suoi frutti sinora non si sono visti) diventa promotore attivo di 200 SALONI DEL LIBRO (disseminati per tutt’Italia) per il prossimo “Maggio dei libri” e farà da TATA ai librai in crisi… Con quali risorse? Con quali modalità?

Insomma, la poltrona lasciata “come nuova” da Gian Arturo Ferrari sembra davvero scomoda: Montroni sarà l’uomo della Provvidenza o il liquidatore di una COSA inutile?
:rs

L’APPELLO | COSÌ SI PRESENTA IL NUOVO PRESIDENTE DEL CEPELL

«Romano MONTRONI | Ho iniziato il mio mandato con passione, entusiasmo e fiducia, anche se non credo di poter risolvere con un colpo di genio un problema annoso e complesso come la scarsa familiarità degli italiani con i libri e la lettura».

» leggi l’articolo completo su «affaritaliani.it» | http://www.affaritaliani.it/libri-editori/il-presidente-del-centro-per-il-libro-montroni-ai-librai.html