autori

Michela Sacco Messineo



Michela Sacco Messineo, ordinario di Letteratura Italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo si occupa di Letteratura del Cinque-Seicento, con particolare riferimento a Machiavelli, al teatro e alla lirica e di Letteratura dell’Otto-Novecento, con particolare riferimento a romanzieri e critici. Attualmente lavora sul tema della novella breve nel primo Novecento e prepara un’edizione critica degli Studi di letteratura contemporanea di Luigi Capuana. Tra le sue principali pubblicazioni, Modelli e generi nel movimento delle forme letterarie (1999), Il fiume e gli argini. Natura ed esperienza nell’opera di Machiavelli (1992), La forma cava (1992), La scena del mondo. Teatro e letteratura di Sicilia in età barocca (1991), L’alveare della memoria. Borgese, Savarese, Vann’Antò, Piccolo (1990), Letteratura come manifesto (1989), Il martire e il tiranno. Ortensio Scammacca e il teatro tragico barocco. (1988). Tra le edizioni di testi, Paolo Valera, L’assassinio Notarbartolo o le gesta della mafia (2006), Francesco Paolo Di Blasi, Scritti (2004).
Per :duepunti è apparso il suo saggio sulla figura di Nino Savarese: L’aurea lontananza (collana dossier, 2010)


Mostra tutti i 4 risultati

Michela Sacco Messineo

I LIBRI :duepunti NON SONO PIÙ DISPONIBILI SUL NOSTRO eSHOP

I LIBRI :duepunti edizioni NON SONO PIÙ DISPONIBILI PER LA VENDITA SUL NOSTRO eSHOP